SOLOMOSTRY VS VITOMANOLOROMA

SOLOMOSTRY vs VITOMANOLOROMA
di Marta Zandrini

Ormai ci siamo. Il tempo è scaduto. Gli artisti si sono presentati al pubblico, Fiti Milano ospiterà la sfida peril prossimo mese.
In un angolo del ring abbiamo Vitomanoloroma, graphic designer formato al Politecnico di Milano, con una grande esperienza che vanta collaborazioni con la Triennale, Max Mara, Johan&Levi e molti altri.
Nell’angolo opposto, lo sfidante: Solomostry, un artista che non ama le definizioni, un passato da writer e una storia fatta tutta di misteri.
Mettete a letto i bambini, signori: la sfida è cominciata.
L’atmosfera è cupa, tutto avviene quando è buio. Solomostry sferra il primo colpo e in un attimo ci
ritroviamo di notte, il momento preferito di questo artista perché è lì che nascono i suoi mostri. Ogni mostro ha la propria missione da svolgere per tutta la durata dell’ assedio, ognuno spinto dalla rabbia e dalla volontà di violare i confini dello spazio pubblico.
Vito risponde con uno scenario che lui stesso definisce psichedelico. I suoi soggetti rappresentano spesso realtà di strada su uno sfondo pop, non senza una vena ironica e di critica. La città, il gergo, ma anche la musica sono alla base dell’orientamento artistico di Vitomanoloroma.
Sul ring volano spray, rulli, pennelli, marker.
Finisce il primo round, nessuno sembra essersi fatto male.
Toccherà aspettare il 22 marzo per sapere come andrà a finire. Per tutto il mese le opere in gara
rimarranno esposte e gli artisti si scontreranno, lasciando spazio però a un punto di incontro. Quale sarà il risultato di quest’incontro? Avremo un vincitore?
Ci vediamo da Fiti per scoprirlo.
FITI Milano
Via Atto Vannucci 10
21 febbraio – 22 marzo

BAD DEAL

A grande richiesta dopo la mostra di @zoow24 arriva in store @baddeal. Disponibilità limitata di T-shirt, maglioni e felpe.

SPOTIN’ YOU

Nasce Spotin’you, il format all’interno di Fiti Milano che permette agli artisti di affittare uno spazio per esporre i propri lavori. Da gennaio, infatti, verrà messa a disposizione un’area per tutti gli artisti che abbiano voglia di esprimere la propria creatività e mettere in mostra opere e progetti. Se sei alla ricerca di un’opportunità, puoi contattarci all’indirizzo: info@fitibb.com

  • Dal 07/01 al 23/02

 

ZOOW & BUTTER TOYS “80’s CHRISTMAS”

80’ S CHRISTMAS
Di Marta Zandrini

I meno giovani tra voi se li ricorderanno bene, i giovanissimi forse avranno visto solo qualche vecchia foto. Cosa vi viene in mente se dico Skifidol, Sgorbions e Tartarughe Ninja? Sono loro: i giocattoli degli anni ’80. Colori fluo, cervelli gommosi, mostri gelatinosi. Basta pensare alle figurine Sgorbions, che altro non erano che la parodia, a volte inquietante, ma immancabilmente trash, di una serie di bambolotti americani, dai nomi parlanti come “Annona Pustolona”, “Ilaria Sanguinaria” o “Gastone Bubbone”, giusto per citarne alcuni. Più erano schifosi, più ci piacevano. Sfido qualunque bambino cresciuto negli anni ’80 a dire di non aver mai avuto uno di quei giocattoli dal quale usciva un liquido gelatinoso, di solito dagli occhi o dalla bocca; che fossero zombie, umanoidi muscolosi o mostri bambolotti, il filo conduttore era sempre quello.

Se questo è bastato per risvegliare un po’ i nostalgici o incuriosire chi non c’era, state pur tranquilli che gli appassionati del genere non ci hanno lasciati soli. Zoow & Butter Toys ci ripropongono la stessa atmosfera nella loro mostra “80’S CHRISTMAS” ospitata da FITI Milano dal 17 novembre. Definirli giocattoli è persino riduttivo, in molti casi sono vere e proprie sculture a portata di mano all’insegna dell’homemade in Italy, dove il carattere non manca e l’impronta anni ’80 è evidente in ogni pezzo. Solo per dare una piccola anticipazione, ispirato ai più celebri Food Fighters, un esercito di Food Troopers presenzierà all’evento, capitanato niente meno che dal Sergeant Vegan Shake, la cui arma micidiale è un wheatgrass juice altamente tossico.
Direi che con questi presupposti, è impossibile mancare.

FITI Milano
via Atto Vannucci 10
Sabato 17 novembre, dalle ore 18

OPENING PARTY

Il nostro progetto si è finalmente concretizzato con l’inaugurazione di Fiti Milano, venerdì 5 ottobre 2018. Una festa che ha visto coinvolti artisti e amici che hanno collaborato con noi e ci hanno aiutato a rendere possibile questo lavoro. Grazie a tutti!

WOLSHA “GOOD LUCK SERIES”

Good Luck Series è una serie di cinque opere ( 50x70 e 40x50) realizzate su carta con pennarelli acrilici a base d’acqua, che vuole ironizzare sul significato di “buona fortuna”.